Uno dei sentieri più “battuti” della Val d’Ayas quello che dai quasi 1900 metri di Barmasc conduce alla vetta del Monte Zerbion a 2722 metri.
Il sentiero inizia nel bosco, che ben presto però ci lasciamo alle spalle per attraversare la radura Portola e proseguire in direzione dell’omonimo colle. Il sentiero in questa parte del percorso si fa più ripido, ma in breve tempo raggiungiamo ed attraversiamo il Col Portola e ci portiamo sull’altro versante della montagna. Giusto il tempo di scattare due foto prima di ripartire, la vetta è più vicina, ma ci aspetta ancora un’oretta di cammino. Ora risaliamo lungo il sentiero sul versante opposto della montagna, quello che si affaccia sulla Valtournenche, con il Cervino alle nostre spalle. Ed ecco la grande statua della Madonna che si avvicina sempre più, ormai siamo in vetta. E lo spettacolo è a dir poco meraviglioso: una cartolina sulle cime della Valle d’Aosta, arriviamo a vedere il Gran Paradiso, il Monte Bianco! E tutta la Valle Centrale ai nostri piedi. Voltando lo sguardo verso la Val d’Ayas ecco il Monte Rosa, il Cervino, la Falconetta! La vista ci ripaga delle due ore e mezza di cammino.