Dopo il sole meraviglioso degli scorsi giorni, oggi ci siamo svegliati sotto un cielo grigio.

Per non intristirci troppo ci consoliamo con un buon tiramisù alla pesca!

Senza alcun dubbio il tiramisù è uno dei dolci più apprezzati al mondo. Versatile, sorprendente o tradizionale che sia, nessuno rinuncia ad un assaggio.

Ve lo proponiamo in una versione “estiva”, più fresco e leggero di quello classico.


Ingredienti per 8 persone

Per la crema:

Mascarpone 500g

Ricotta 250g

Zucchero 125g

Uova 4

Brandy – un cucchiaio

Per il tiramisù:

Savoiardi 400g

Caffè q.b.

Pesche 3

Per decorare:

Cacao amaro in polvere

Qualche foglia di menta

Qualche fettina di pesca

post

  1. Prepariamo la crema. Dividiamo gli albumi dai tuorli. Montiamo i tuorli con lo zucchero. Una volta ottenuta una schiuma densa ed omogenea, aggiungiamo il mascarpone e la ricotta. Montiamo a neve ben ferma gli albumi ed incorporiamoli alla crema facendo attenzione a non smontarli. Aggiungiamo un cucchiaio di Brandy (o di qualsiasi liquore sia di vostro gusto!).
  2. Tagliamo a dadini piccoli le pesche, tenendo invece qualche fettina per decorare.
  3. Componiamo il nostro tiramisù. Passiamo leggermente i savoiardi nel caffè e disponiamoli in delle coppette alternando savoiardi, pesche a dadini e crema di mascarpone.
  4. Ricopriamo l’ultimo strato con della crema e una spolverata di cacao amaro.
  5. Riponiamo il dolce in frigo per qualche ora (la cosa migliore è sempre prepararlo il giorno prima).
  6. Prima di servire decoriamo con qualche fogliolina di menta e fettina di pesca.

Buon appetito!

Come sempre, non ponete limiti alla vostra fantasia!

Potete sostituire le pesche con altra frutta di stagione (con fragole, frutti di bosco o ciliegie potete non mettere il caffè: preparate la frutta a pezzetti, con un po’ di zucchero e limone perché facciano del succo per ammorbidire i savoiardi. I più golosi possono aggiungere anche del vino bianco o prosecco), arricchirlo con gocce di cioccolato al latte, fondente o bianco… insomma, chi più ne ha più ne metta!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *