Val d’ Ayas in Inverno

MonteRosa

 

Siamo ormai giunti alla fine dell’ estate.

I prati fino a pochi giorni fa ricoperti di erba e fiori , con le mucche allegre a pascolarvi,

cominciano a trasformarsi in radure autunnali in attesa della neve.

 

E voi ? Siete indecisi sulle vostre vacanze invernali  o sulla vostra settimana bianca ?

Vi daremo qualche idea sulle attività della nostra valle…

 

 

D’inverno la Val d’Ayas si trasforma in una base internazionale per lo sci, allargando i propri orizzonti in centinaia di Km di piste, 

attraverso il comprensorio della Monterosa Ski che vi farà spaziare fin sui ghiacciai del Monte Rosa a oltre 3200 metri d’altezza ,

fino a valicare i confini della Regione Val d’Aosta per finire in Piemonte.

Il Monte Rosa resta la perla incontaminata e selvaggia che domina l’orizzonte a nord della Val d’Ayas dai suoi 4600 metri d’altezza.

Un’insieme di creste e punte che dona luce e contrasto a pinete e pascoli sottostanti.

Fu Reinhold Messner a sottolinearne l’unicità in quanto unico massiccio delle Alpi in cui sembra di essere in Himalaya.

Ma non temete se non siete esperti! Sulle piste di Antagnod potrete fare molta pratica e portare anche i vostri bambini grazie alle piste a minore difficoltà e ben esposte al sole.

Per informazioni e per acquistare i vostri stagionali in prevendita potete consultare il sito:

VISIT MONTEROSA

 

 

La Val d’Ayas non è solo Monte Rosa, è anche vita, paesi, feste, gourmand e cultura.

Segnata come Kramer Thal nelle antiche mappe dei commercianti vallesi del 1500, la Val d’Ayas ha un passato importante come via di commercio tra il Vallese e la Pianura Padana.

Questo periodo, che fu contrassegnato dall ’ insediamento della popolazione Walser nelle vallate a sud della catena del Monte Rosa, fu anche caratterizzato dal dominio locale della casata dei Challand a cui si devono i diversi Castelli medievali tuttora visitabili.

 

Non siete amanti dello Sci e non sapete come passare il tempo mentre i vostri amici sono a sciare ?

Qui nella nostra bellissima valle potrete andare a fare una passeggiata con le ciaspole , andare a pattinare sul ghiaccio, 

godervi la natura incontaminata con delle bellissime passeggiate sulla neve o rilassarvi presso la Monterosaterme !

 

 

 

Cosa aspettate a prenotare la vostra vacanza?

Nuove tariffe MonterosaTerme

 

 

 

Da oggi presso la reception del nostro Hotel potrete acquistare dei coupon di ingresso a MonterosaTerme a un prezzo scontatissimo!

 

Dal Lunedì al Giovedì 

INGRESSO DI 3 ORE € 15

INGRESSO DI 4 ORE € 20

Venerdì, Sabato e Domenica

INGRESSO DI 3 ORE € 20

INGRESSO DI 4 ORE € 25

 


Formula All Inclusive

A soli  € 10  in più avrete un ingresso per TUTTO IL GIORNO+ KIT DI CORTESIA INCLUSO+ LIGHT LUNCH

 


 

In più….

Sconto del 10% su tutti i trattamenti!

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito:

MONTEROSATERME

 

Vi ricordiamo che per ottenere queste tariffe speciali, la prenotazione dovrà essere effettuata direttamente da noi, 

Quindi non esitate a contattarci!

 

 

Sole, fiori e neve!

La stagione è agli sgoccioli: ancora due settimane e poi gli impianti di MonterosaSki chiuderanno per riaprire durante la primavera in speciali giornate!

http://www.monterosa-ski.com/skipass/speciale-freeride/

Grazie alla nevicata del fine settimana appena passato, le piste sono ancora perfette.

Fortunati allora tutti gli sciatori che hanno approfittato della promozione Sciare Gratis di fine stagione:

potranno godere alla grande delle splendide giornate di sole promesse dalle previsioni meteo.

elleboro di montagna

Intanto la primavera che regna sovrana in bassa Valle inizia a fare capolino anche qui.

I prati si colorano con i primi fiori ed è possibile iniziare a fare qualche passeggiata.

La nostra struttura chiuderà il 18 aprile e riaprirà a fine giugno.

Ringraziamo tutti i nostri ospiti per questa splendida stagione invernale e..

vi aspettiamo questa estate!

Fine stagione con Sciare Gratis e Facebook Days

Fine di stagione con Sciare Gratis!

Una vista dal comprensorio MonterosaSki quasi a fine stagione

Continua a leggere

Festa della donna in Ayas

Tra soli quattro giorni sarà la Festa della donna! Non sapete come festeggiare? Ecco qui qualche idea….

Mimosa: il fiore delle donne

Continua a leggere

Snow Art – arte nella neve

La neve è tornata in Val d’Ayas.

Questa mattina una spolverata per rimbiancare il paesaggio, ma aspettiamo qualcosa di più nel fine settimana.

Intanto vi accompagniamo nella scoperta di un artista della neve: Simon Beck.

Continua a leggere

Carnevale Champoluc – Martedì 28 Febbraio

Tantissimi i modi di festeggiare il Carnevale in Italia e nel mondo!

 L’elemento chiave che caratterizza la festa ovunque è l’uso del mascheramento.

Nella vicina Verrès il Carnevale viene festeggiato con una rievocazione storica:

“Alla morte di Francesco di Challant, tutti i suoi averi andarono in eredità alle figlie Caterina e Margherita. Mentre quest’ultima, debole e irrisoluta, aveva ceduto i suoi domini alla sorella, quella teneva testa a tutti coloro che desideravano la sua ricchezza, aiutata dal marito Pierre Sarriod, Signore d’Introd.
Nel 1450 accadde un fatto tanto insolito quanto sensazionale data l’epoca: il 31 maggio, di buona mattina, Caterina di Challant ed il consorte, scortati da alcuni uomini armati, scendono a Verrès. Dopo aver pranzato presso il Reverendo Pietro de Chissé, prevosto della collegiata di Saint Gilles, scendono nella pubblica piazza sottostante la chiesa.
Al suono del piffero e del tamburo tutti si mettono a ballare e Caterina, lasciato il consorte, danza con la balda gioventù del paese. L’entusiasmo è al massimo, un solo grido echeggia: “Vive Introd et Madame de Challant”.

Il ricordo di quel gesto viene tramandato negli anni e nei secoli. Nonostante la casata degli Challant sia scomparsa e i castelli siano caduti a pezzi, quel fatto rimane nella memoria del popolo, al punto che alcuni Verrezziesi decidono di rievocarlo nel periodo di Carnevale. Come simbolo di continuità tra passato e presente, ancora oggi, dopo più di 50 anni, il sabato di Carnevale, Caterina di Challant accompagnata dal consorte Pierre d’Introd, scende in piazza Chanoux per incontrare il popolo. La vicenda si svolge in mezzo allo sfolgorio delle fiaccole, alle note delle trombe ed ai rulli dei tamburi. Dopo la presentazione del seguito di nobili, finalmente giunge Caterina che al grido di “Vive Introd et Madame de Challant” balla con un popolano.”

A Champoluc invece festeggiamo il Carnevale con un pomeriggio speciale  di giochi in maschera:

dalle 14 nella piazza del paese, tanto divertimento per tutti!

A fine pomeriggio il tradizionale falò del pupazzo.

La festa prosegue poi dalle 21.00 a Monterosaterme con la premiazione delle maschere più belle

Neve!

Neve!

Finalmente è arrivata davvero!

foto Webcam MonterosaSki – Sarezza

Continua a leggere