Ricetta autunnale : Risotto alla zucca!

 

Oggi vi proponiamo una ricetta tipicamente autunnale adatta a scaldare le vostre giornate ora che , almeno qui da noi in Val d’ Ayas , cominciano ad arrivare i primi freddi.

Si tratta di un buonissimo Risotto alla zucca !


Ingredienti per 6 persone

450 gr di riso Carnaroli

800 gr di polpa di zucca Mantovana

1 litro di brodo vegetale

150 gr di cipolla bianca

100 gr di vino bianco secco

7 cucchiai di olio extra vergine di oliva

8 cucchiai di Parmigiano Reggiano

sale e pepe


 

Preparazione

Tagliate la polpa della zucca a dadini e fatela rosolare in una padella antiaderente, nella quale avrete precedentemente messo l’ olio e la cipolla.

Cuocete per circa 20 minuti, in modo da far ridurre la polpa della zucca in una crema.

Se rimane qualche pezzo potete sempre schiacciarlo con una forchetta!

Tenete da parte la polpa così preparata. A parte, in una casseruola, fate sciogliere un pezzetto di burro, poi aggiungete il riso per farlo tostare.

Sfumate con il vino bianco, quindi cominciate ad aggiungere  un paio di mestoli di brodo bollente e dopo un paio di minuti la polpa della zucca calda.

Mescolate e continuate a cuocere aggiungendo ogni tanto una mestolata di brodo per 15 minuti circa.

Quando il risotto avrà raggiunto una consistenza cremosa e soffice toglietelo dal fuoco e mantecate con burro e Parmigiano.

Se volete aggiungete un pizzico di pepe, e il vostro risotto è pronto!


Se volete potete arricchire e rendere più goloso il vostro risotto con qualche prodotto valdostano potete aggiungere della Fontina oppure del lardo di Arnad croccante a fine cottura!

Vi ricordiamo che il 1 di ottobre nel Comune di Verres si terrà la  Festa della Zucca ,

Nella quale se siete amanti di questo alimento potrete ammirare l’ esposizione degli esemplari più curiosi e vedere la preparazione di molte ricette!

Ricetta di fine estate!

Siamo ormai agli sgoccioli, è arrivata la fine di agosto e presto sarà ora di ritornare tra i banchi di scuola o in ufficio!

Ma noi di Le Rocher Hotel vi proponiamo una ricetta molto interessante Tipica Piemontese, proprio come i nostri Chef!

Richiede pochissimi ingredienti ed è anche molto facile da realizzare!

Stiamo parlando delle amatissime Pesche Ripiene al Cioccolato!

Continua a leggere

2° ChocoMoments Champoluc

 

Torna anche quest’ anno il Chocomoments Summer Tour dove potrete degustare dell’ottimo cioccolato artigianale, prodotto con cacao di alta qualità.

 Tutto ciò nella bellissima cornice della Val d’ Ayas, ai piedi del MonteRosa.

Dal 15 al 16 luglio infatti, nella piazzetta dell’ Office du Tourisme, ci saranno numerosi stand del cioccolato

dalle 9:30 alle 19:00.

Vi presentiamo il programma per i due giorni:

Sabato 15 Luglio

 Dalle 10:00 alle 12:00 : Lezioni di Cioccolato per adulti,

Corso base di lavorazione del cioccolato per principianti  su prenotazione.

Alle 15 :00 Cooking Show :”Come nasce un sacker “, per vedere come si realizza questa famosa torta

Dalle 15:30 alle 17:30  Baby Chok – Laboratorio dedicato ai bambini per imparare a realizzare cioccolatini divertendosi,

Con tanta animazione, giochi e palloncini

Domenica 16 Luglio

Dalle 10:00 alle 12:00 Lezioni di Cioccolato per Adulti

Alle 15:00 Cooking Show“Come nasce una pralina ?”, per imparare a fare squisiti cioccolati con le proprie mani 

Dalle 15:30 alle 17:30 Baby Chok – Bambini cioccolatieri per un giorno

Per info e prezzi: giancarlo.maestrone@ gmail.com

http://www.chocomoments.it/content/8-il-nostro-cioccolato

Curiosità:

Il cacao ha diverse proprietà benefiche . Gli esperti dicono che ci sono almeno 5 buoni motivi per assumere vero cioccolato fondente e amaro:

Allunga la vita: contiene una buona quantità di sostanze antiossidanti in grado di rallentare il processo di invecchiamento

Rende felici: il cioccolato e’ un potente antidepressivo,induce l’organismo a produrre endorfine che danno una sensazione di euforia e di benessere

Dà energia: grazie al contenuto di sali minerali,vitamine e carboidrati ,è consigliato per chi svolge attività sportiva ma anche per chi é nell’ età dello sviluppo

Fà bene alla salute : ha un effetto cardio -produttivo,regola il tono vascolare e aiuta a mantenere bassa la pressione sanguigna

Protegge la pelle: migliora il grado di idratazione della pelle, é per questo ideale per dei massaggi e inoltre protegge dai raggi UV .

 

 

 

 

Dolce sabato: Cheesecake meringata ai mirtilli

Sabato mattina: il meteo è particolarmente indeciso, mentre per domani promette meraviglie!

Perché non preparare un dolce nell’attesa?

In giardino si alternano viola e bianco, tra ortensie e petunie. Lo riportiamo sulla nostra Cheesecake meringata.

cheese-cake-ai-mirtilli-

Per le meringhe francesi (base + meringhette per decorare):

150g di albume a temperatura ambiente

330g di zucchero a velo

Qualche goccia di succo di limone

Per preparare la meringa alla francese montiamo a neve ben ferma gli albumi con metà dello zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone. Aggiungiamo poi la seconda metà di zucchero a velo, incorporandolo nel composto senza smontare gli albumi.

Ricopriamo il fondo di una tortiera apribile di 24cm di diametro con un foglio di carta da forno.
Mettiamo il composto in un sac-a-poche munito di bocchetta liscia da 12 mm e, partendo dal centro con movimento concentrico, deponiamo la meringa a spirale fino a riempire il fondo della tortiera. Avremo così composto il disco di meringa di fondo per la nostra Cheesecake.

Mettiamo un altro foglio di carta da forno su una teglia. Cambiamo la bocchetta alla sac-a-poche e usiamo il composto avanzato per fare le meringhette per la decorazione.

Poniamo tortiera e teglia in forno a 70°. Le meringhette cuoceranno in circa 2 ore (dipende dalle dimensioni). Mentre per il disco ce ne vorranno 4. Togliamo poi tutto dal forno e lasciamo raffreddare in un luogo asciutto.

Per la crema Cheesecake:

500g di formaggio fresco spalmabile

150g di mirtilli più qualcuno per decorare

3 fogli di gelatina

80g zucchero

200ml panna

Mettiamo in ammollo la gelatina nell’acqua fredda per circa 15 minuti. Intanto laviamo bene i mirtilli, asciughiamoli e frulliamoli.

Lavoriamo il formaggio con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo. Aggiungiamo la crema di mirtilli e mescoliamo con cura.

Incorporiamo la panna montata facendo attenzione a non smontarla.

Strizziamo la gelatina e mettiamola a sciogliere in un pentolino con un paio di cucchiai di acqua calda. Quando sarà ben sciolta la toglieremo dal fuoco, lasciandola intiepidire.

Uniamo la gelatina alla crema di formaggio e mirtilli mescolando bene.

Per comporre la Cheesecake:

Prendiamo il disco di meringa raffreddato e mettiamolo sul fondo della tortiera apribile. Disponiamo la crema sopra il disco, livellandola con cura.

Mettiamo il tutto il frigor per almeno sei ore

Per decorare:

Prima di servire la Cheesecake meringata, disponiamo le nostre meringhette e i mirtilli. Possiamo aggiungere anche qualche foglia di menta per un tocco di colore e una spolverata di zucchero a velo.

Buon appetito!

Foto di RossoFragola

Giornata grigia? Tiramisù alla pesca!

Dopo il sole meraviglioso degli scorsi giorni, oggi ci siamo svegliati sotto un cielo grigio.

Per non intristirci troppo ci consoliamo con un buon tiramisù alla pesca!

Continua a leggere